Ultimi Articoli - free

Ris. 14 giugno 2019, n. 1/DF, del dip. finanze “Con la nota sopra distinta codesto Comitato ha richiesto chiarimenti in ordine ad alcuni aspetti applicativi dell’agevolazione prevista dall’art. 1, comma 1048, della legge 30 dicembre 2018, n. 145, che è intervenuto sull’art. 63 della legge 21 novembre 2000, n. 342, rubricato: “Tasse automobilistiche per particolaricontinua

Continua...

Provv. dir. Agenzia entrate 12 luglio 2019, n. 247672 1. Attività di analisi per promuovere l’assolvimento degli obblighi tributari in relazione alle attività detenute all’estero nel 2016 e agli eventuali redditi percepiti in relazione a tali attività 1.1 Al fine di stimolare il corretto assolvimento degli obblighi di monitoraggio fiscale in relazione alle attività detenutecontinua

Continua...

Legge 28 giugno 2019, n. 58, in suppl. ord. n. 26 alla G.U. n. 151 del 29.6.2019 Art. 1 1. Il decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, recante misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi, è convertito in legge con le modificazioni riportate in allegato alla presente legge.continua

Continua...

Tutti gli articoli

Ultimi Articoli - premium

SOMMARIO: 1. PREMESSA – 2. IL DISPOSTO DELL’ART. 60 DEL D.L. N. 50/2017: LE CONDIZIONI PER L’APPLICAZIONE DELLA PRESUNZIONE; 2.1 Ambito di applicazione della norma; 2.2 Il requisito dell’ammontare minimo dell’investimento; 2.3 Il requisito della postergazione; 2.4 Il requisito dell’holding period. 1. PREMESSA L’Amministrazione finanziaria con la circolare 16 ottobre 2017, n. 25/E (1) (dicontinua

Continua...

SOMMARIO: 1. Premessa – 2. I fatti di causa – 3. Normativa interna – 4. Spese deducibili – 5. Modalità per recuperare le maggiori imposte subite in Italia – 6. Conclusioni. 1. Premessa Non è inconsueto che vicende dal volere economico modesto o per lo meno non particolarmente significativo rappresentino invece l’occasione per prese dicontinua

Continua...

Decisione senz’altro corretta, apprezzabile la motivazione addotta, condivisibile il principio affermato. Nondimeno una lettura affrettata cela un’insidia, legata alla dinamica del processo, che è bene dissipare. Se infatti sono obiettivamente inconfutabili, nella pronuncia, sia la premessa (la piena libertà dei litiganti di dirimere in qualunque tempo la controversia con un accordo – totale o parzialecontinua

Continua...
Tutti gli articoli