Pubblicato da & archiviato in Home, Legislazione, Notizie Free.

Decreto min. 27 settembre 2019, in G.U. n. 242 del 15.10.2019

Art. 1

Modalita’ e termini di invio dei dati di cui all’art. 1, comma 997
della legge 30 dicembre 2018, n. 145

1. In attuazione delle disposizioni di cui al decreto del Ministro
dell’economia e delle finanze emanato di concerto con il Ministro
dell’interno del 14 agosto 2019 (decreto) i comuni di cui agli
allegati 1, 2 e 2-bis al decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189,
convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229,
comunicano le minori entrate di cui al comma 1 dell’art. 4 del
decreto al Dipartimento delle finanze, esclusivamente a mezzo di
posta elettronica certificata utilizzando il modello allegato al
presente decreto unitamente alle istruzioni e reso disponibile
nell’area riservata del portale del federalismo fiscale.
2. Nel modello devono essere indicati i seguenti dati:
imposta comunale sulla pubblicita’:
classe del comune;
numero delle attivita’ esenti;
eventuale esenzione disposta con regolamento per le insegne
di superficie superiore a 5 mq;
numero delle insegne di esercizio di superficie superiore a 5
mq;
superficie totale esente;
importo totale da ristorare (art. 1, comma 998, della legge
n. 145 del 2018);
importo del gettito accertato contabilmente per il 2018;
canone per l’autorizzazione all’installazione di mezzi
pubblicitari:
numero delle attivita’ esenti;
eventuale esenzione disposta con regolamento per le insegne
di superficie superiore a 5 mq;
numero delle insegne di esercizio di superficie superiore a 5
mq;
superficie totale esente;
importo totale da ristorare (art. 1, comma 998, della legge
n. 145 del 2018);
importo del gettito accertato contabilmente per il 2018;
tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche:
classe del comune;
numero delle attivita’ esenti;
superficie totale esente;
importo totale da ristorare (art. 1, comma 998, della legge
n. 145 del 2018);
importo del gettito accertato contabilmente per il 2018;
canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche:
numero delle attivita’ esenti;
superficie totale esente;
importo totale da ristorare (art. 1, comma 998, della legge
n. 145 del 2018);
importo del gettito accertato contabilmente per il 2018.
3. I comuni trasmettono, esclusivamente in formato elaborabile, i
dati di cui al comma 2 entro sessanta giorni dalla data in cui il
modello e’ reso disponibile nell’area riservata del portale del
federalismo fiscale, data indicata nella stessa sezione del portale
in cui e’ pubblicato il modello in questione. La trasmissione e’
effettuata esclusivamente mediante posta elettronica certificata al
seguente indirizzo: df.rimborsoicptosap@pce.finanze.it Non sono
ritenuti validi i dati inviati o gia’ inviati con modalita’ diverse.

(Omesso l’allegato).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *