I motivi aggiunti al ricorso tributario: condizioni e limiti. Avv. Bruno Aiudi

Pubblicato da & archiviato in Dottrina, Home, Premium.

La rubrica dell’art. 24 del D.Lgs. 31 dicembre 1992, n. 546 è dedicata ai “motivi aggiunti”. Una tale facoltà, la presentazione di ulteriori motivi di impugnazione rispetto a quelli contenuti nel ricorso originario, è collegata a una qualche novità inerente i fatti oggetto di discussione che possa insorgere nel corso del processo (1). Anche ilcontinua