Brevi note sulla legittimazione passiva del minore chiamato all’eredità. Avv. Bruno Aiudi, in nota a Cass., sez. trib., 6 ottobre 2017, n. 23389

Pubblicato da & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

Nulla da osservare sul principio sopra massimato. Colui che accetta l’eredità con il beneficio d’inventario diviene erede a tutti gli effetti, con la sola particolarità che il suo patrimonio resta distinto da quello del defunto, a norma dell’art. 490, primo comma, c.c. La Commissione tributaria regionale dell’Emilia Romagna non aveva tuttavia disatteso questa regola, avevacontinua