Pubblicato da & archiviato in Home, Legislazione, Notizie Free.

Decreto min. 15 marzo 2019, in G.U. n. 80 del 4.4.2019

Art. 1

Determinazione del numero dei capi di bestiame

1. Per il biennio 2018 e 2019, il numero dei capi che rientra nei
limiti di cui alla lettera b) del comma 2 dell’art. 32 del TUIR,
tenuto conto della potenzialita’ produttiva dei terreni e delle
unita’ foraggere occorrenti a seconda della specie allevata, e’
stabilito in base alle tabelle 1, 2 e 3 allegate al presente decreto,
di cui formano parte integrante.

Art. 2

Determinazione del valore medio del reddito agrario riferibile a
ciascun capo allevato

1. Per il biennio 2018 e 2019, ai fini della determinazione del
reddito derivante dall’allevamento di animali, eccedente il limite di
cui alla lettera b) del comma 2 dell’art. 32 del TUIR, con i criteri
di cui al successivo art. 56, il valore medio del reddito agrario
riferibile a ciascun capo allevato entro il predetto limite e’
stabilito in base alle tabelle di cui all’art. 1.
2. Il coefficiente moltiplicatore previsto dall’art. 56, comma 5,
del TUIR e’ stabilito in misura pari a 2.

(Omesso l’allegato).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *