Pubblicato da Dott. Luigi Lovecchio & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

La giurisprudenza di merito più attenta rifiuta consapevolmente di adeguarsi agli ultimi arresti del giudice di vertice in materia di contraddittorio preventivo. Vale peraltro segnalare che il caso deciso dalla pronuncia annotata riguardava un accertamento emesso a seguito di indagini bancarie, in relazione alle quali la resistenza storicamente e irragionevolmente opposta dalla Suprema Corte sembracontinua
Per accedere a questo contenuto devi essere loggato e acquistare l'abbonamento premium
Oppure acquista solo questo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *