CONSIDERAZIONI IN MERITO ALLA DICHIARATA IMPONIBILITÀ AD IVA DELLE GESTIONI INDIVIDUALI DI PORTAFOGLIO

Pubblicato da & archiviato in Dottrina, Home, Premium.

sommario: 1.Premessa – 2.L’intervento dei giudici comunitari – 3.Le modifiche introdotte dalla legge di stabilità per il 2013 – 4.Ulteriori considerazioni: la “consulenza finanziaria”.   1.Premessa   Con la legge 24 dicembre 2012, n. 228, “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato” (c.d. “Legge di stabilità per il 2013”), sono statecontinua

Costi da reato: indeducibilità e disapplicazione della sanzione per infedele dichiarazione.

Pubblicato da & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

Accertamento imposte sui redditi e IVA – Accertamento – Motivazione per relationem – Obbligo di allegare o riprodurre gli atti cui si fa riferimento – Sussiste – Omissione – Nullità dell’accertamento – Consegue. Accertamento imposte sui redditi e IVA – Accertamento – Obbligo dell’Ufficio di valutare criticamente gli atti richiamati dall’accertamento – Sussiste – Omessacontinua

La notifica nulla o inesistente della cartella di pagamento può essere sempre rinnovata.

Pubblicato da & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

Procedimento – Notificazione dell’atto impositivo  – Mancanza della sua regolare notificazione – Determina l’inefficacia dell’atto ma non incide sulla sua giuridica esistenza. La mancanza della notificazione di un atto amministrativo d’imposizione tributaria non influisce sulla sua esistenza in quanto gli atti amministrativi d’imposizione tributaria sono sottoposti ad un regime procedimentale, che, pur nelle sue peculiaritàcontinua

GLI SCAMBI INTRACOMUNITARI DI BENI DOPO LA DIRETTIVA 2010/45/UE

Pubblicato da & archiviato in Dottrina, Home, Premium.

sommario: 1.premessa – 2.il regime impositivo degli scambi intracomunitari di beni – le caratteristiche del regime transitorio – 3.la direttiva2010/45/ue – 4. il momento di effettuazione delle operazioni intracomunitarie; 4.1.Il quadro normativo previgente; 4.2.La nuova regola generale per gli scambi comunitari. Uniformità del momento di effettuazione; 4.3.Differimento e anticipazione del momento di effettuazione dell’operazione –continua

LA GIURISPRUDENZA DI MERITO RITORNA SULL’ANNOSA

Pubblicato da & archiviato in Dottrina, Home, Premium.

SOMMARIO: 1.Premessa – 2.La pronuncia della Commissione tributaria provinciale di Lecco: a) fatto e diritto; b) esame critico – 3. Conclusioni.   1.Premessa   Una Corte di merito, cioè la Commissionetributaria provinciale di Lecco [1], si occupa della questione, particolarmente dibattuta nel corso degli ultimi anni, relativa all’impugnabilità del diniego di autotutela dell’Amministrazione finanziaria. Sicontinua

La funzione ermeneutica dello Statuto dei diritti del contribuente.

Pubblicato da & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

Imposte e tasse – Statuto del contribuente – Interpretazione delle norme tributarie – Va condotta alla luce dei principi generali di cui alla legge n. 212/2000 – Interpretazione della disposizione che non comporti la retroattività della misura fiscale più sfavorevole per il contribuente – Va preferita. In caso di possibilità di fornire due interpretazioni alternativecontinua

NOTE IN TEMA DI RIVALSA DELL’IVA ACCERTATA

Pubblicato da & archiviato in Dottrina, Home, Premium.

SOMMARIO: 1. premessa – 2. limiti all’esercizio della rivalsa nella previgente normativa – 2.1. Rapporto tra art. 60, comma 7, e art. 26 del D.P.R. n. 633/1972. Norma di comportamento AIDC n. 179/2010 – 3. il nuovo diritto di rivalsa dell’iva accertata: considerazioni generali – 3.1. Profili applicativi del nuovo art. 60, comma 7, delcontinua

Sulle conseguenze della violazione dell’obbligo di rispetto dell’intervallo minimo prima dell’emissione dell’avviso di accertamento

Pubblicato da & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

Accertamento imposte sui redditi e IVA – Accertamento – Avviso di accertamento – Adozione dell’avviso di accertamento prima della scadenza del termine dilatorio previsto dall’art. 12 della legge n. 212/2000 – Illegittimità dell’accertamento – Consegue. La previsione dell’art. 12, settimo comma, della legge 27 luglio 2000, n. 212 (Statuto dei diritti del contribuente), secondo cuicontinua

Lista Falciani: la controversa utilizzazione delle informazioni acquisite illegalmente all’estero

Pubblicato da & archiviato in Dottrina, Home, Premium.

sommario: 1.Premessa – 2. Introduzione al problema – 3.La sentenza n. 38753/2012 – 4. I principi affermati dalla Cassazione – 5.“Abnormità” del provvedimento del GIP– 6. Sulla validità dell’acquisizione della documentazione a rilevanza fiscale – 7.Conclusioni della sentenza n. 38753/2012 – 8.Orientamenti di merito.   1.Premessa   L’avvento del fenomeno della “globalizzazione” ha comportato lacontinua

Il regime di tassazione delle stock option nell’ultimo ventennio

Pubblicato da & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

IRPEF – Redditi di lavoro dipendente – Stock option – Determinazione della normativa applicabile – Rileva il momento di esercizio dell’opzione e non quello di assegnazione. Al fine della corretta individuazione della disciplina di tassazione applicabile alle stock options assegnate a lavoratori dipendenti dal datore di lavoro è necessario distinguere i due momenti della assegnazionecontinua