IRAP E ARTISTI: L’AGENTE NON FA AUTONOMA ORGANIZZAZIONE. Avv. Fausta Brighenti, in nota a Cass., sez. VI, 23 novembre 2016, ord. n. 23908

Pubblicato da & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

L’ordinanza in rassegna ha un merito notevole: quello di fornire agli operatori del settore una mini-guida per districarsi nei meandri dell’IRAP, una delle imposte notoriamente più travagliate. La Suprema Corte ribadisce quello che aveva già affermato a proposito degli artisti (come la nota soubrette televisiva della vicenda sub iudice): «secondo la consolidata giurisprudenza di codestacontinua

LA NUOVA DISPOSIZIONE SUL CARRIED INTEREST. Dott. Luca Rossi – Dott. Marina Ampolilla

Pubblicato da & archiviato in Dottrina, Home, Premium.

SOMMARIO: 1. PREMESSA – 2. I REQUISITI RICHIESTI DALLA NUOVA DISPOSIZIONE; 2.1 Investimento minimo; 2.2 La postergazione; 2.3 L’holding period – 3. ENTRATA IN VIGORE. 1. PREMESSA Il D.L. 24 aprile 2017, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96 (di seguito, anche “Decreto”) ha recentemente disciplinato il regime fiscale delcontinua

BREVI RIFLESSIONI SULLA COSIDDETTA IMPOSTA DI SBARCO. Dott. Eugenio Righi, in nota a TAR Piemonte, sez. II, 29 novembre 2017, sent. n. 1286

Pubblicato da & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

Va subito precisato che la controversia qui sopra esposta e decisa, essendo sorta nella fase di prima applicazione del nuovo tributo comunale (istituito con il D.L. 2 marzo 2012, n. 16, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 aprile 2012, n. 44, come “imposta di sbarco”), non tiene ovviamente conto della sua trasformazione successiva in contributocontinua

LA CORTE DI CASSAZIONE PERSEVERA NEL NEGARE LA SUSSISTENZA DI UN OBBLIGO GENERALE AL CONTRADDITTORIO ENDOPROCEDIMENTALE. Avv. Patrizia Accordino, in nota a Corte di Cassazione, sez. VI, 22 agosto 2017, ord. n. 20267

Pubblicato da & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

1. Premessa La Corte di Cassazione si sofferma, ancora una volta, sul tema del contraddittorio endoprocedimentale manifestando, purtroppo, la sua volontà di non discostarsi dalle conclusioni alle quali è pervenuta con la nota sentenza n. 24823 del 2015 (1) e, quindi, perseverando nel proporne una visione estremamente riduttiva. I risvolti comunitari, il convincimento di buonacontinua

SONO “LOCALI” SOGGETTI ALLA TASSA SUI RIFIUTI SOLIDI URBANI I GARAGES O POSTI AUTO, ANCHE SE SOTTERRANEI. Dott. Eugenio Righi , in nota a Cass., sez. trib. 22 settembre 2017, ord. n. 22124

Pubblicato da & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

Dopo avere per l’ennesima volta confermato che la tariffa di igiene ambientale (TIA), prevista dall’art. 49 del D.Lgs. 5 febbraio 1997, n. 22, rappresenta un pacifico tributo sui rifiuti solidi urbani interni, quale mera variante della TARSU (1), la Suprema Corte ha ribadito il consolidato orientamento giurisprudenziale espressosi in ordine all’assoggettabilità alla tassazione sui rifiuticontinua

SUI DOVERI DI DILIGENZA E SULL’ONERE DELLA PROVA POSTI A CARICO DEL CONTRIBUENTE CHE INTENDA AVVALERSI DELLO SPECIALE REGIME IVA DEL MARGINE DI UTILE. Avv. Bruno Aiudi, in nota a Corte di Cassazione, sez. un., 12 settembre 2017, sent. n. 21105

Pubblicato da & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

Per strano che possa sembrare, seppure la buona fede sia presa in considerazione da numerose disposizioni normative il nostro ordinamento giuridico non ne contiene una precisa definizione. In alcuni casi, essa assume rilievo quale elemento di comportamento, come ad esempio nell’art. 1337 c.c. secondo cui «le parti, nello svolgimento delle trattative … devono comportarsi secondocontinua

CONTRADDITTORIO ENDOPROCEDIMENTALE: LA “RESISTENZA ATTIVA” DEI GIUDICI DI MERITO. Dott. Luigi Lovecchio, in nota a Comm. trib. prov. di Reggio Emilia, sez. II, 7 febbraio 2017, sent. n. 55

Pubblicato da & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

La giurisprudenza di merito più attenta rifiuta consapevolmente di adeguarsi agli ultimi arresti del giudice di vertice in materia di contraddittorio preventivo. Vale peraltro segnalare che il caso deciso dalla pronuncia annotata riguardava un accertamento emesso a seguito di indagini bancarie, in relazione alle quali la resistenza storicamente e irragionevolmente opposta dalla Suprema Corte sembracontinua

ROTTAMAZIONE DEI RUOLI: LA RINUNCIA AL RICORSO NON SALVA DALLA CONDANNA AL PAGAMENTO DELLE SPESE PROCESSUALI. Dott. Domenico Carnimeo, in nota a Corte di Cassazione, sez. VI, 31 marzo 2017, ord. n. 8377

Pubblicato da & archiviato in Giurisprudenza, Home, Premium.

1. Premessa Sotto il profilo strettamente processuale, l’ordinanza in rassegna non rappresenta altro che una semplice pronuncia di estinzione del giudizio per rinuncia al ricorso, un provvedimento che in genere non sollecita alcuna particolare curiosità o riflessione. Né può suscitare qualche interesse il fatto che, nel dichiarare l’estinzione del procedimento per rinuncia al ricorso, lacontinua

LO SCAMBIO DI INFORMAZIONI INDIVIDUALE E DI GRUPPO SULLA BASE DEL NUOVO ART. 27 DELLA CONVENZIONE TRA ITALIA E SVIZZERA. Dott. Pierpaolo Angelucci – Dott. Rossella Mangieri

Pubblicato da & archiviato in Dottrina, Home, Premium.

SOMMARIO: 1. AMBITO APPLICATIVO DEL NUOVO ART. 27; 1.1 L’ambito oggettivo; 1.2 L’ambito soggettivo; 1.3 Limiti temporali e procedurali – 2. RICHIESTE DI INFORMAZIONI NOMINATIVE; 2.1 Il criterio della verosimile rilevanza; 2.2 Modalità di individuazione dei soggetti; 2.3 Richiesta di gruppo nominativa relativa ai soggetti iscritti all’AIRE – 3. RICHIESTE DI INFORMAZIONI TRAMITE “MODELLI DIcontinua

GLI INCENTIVI FISCALI NELLA C.D. “LEGGE CONTRO GLI SPRECHI” E NELLA GESTIONE DELLE DERRATE ALIMENTARI: NUOVE IPOTESI DI TRIBUTO AMBIENTALE? Prof. Marco Allena

Pubblicato da & archiviato in Dottrina, Home, Premium.

SOMMARIO: 1. Introduzione: lo spreco alimentare – 2. La nozione di derrate alimentari e il principio di prevenzione – 3. La legge 19 agosto 2016, n. 166 – 4. Cessioni gratuite ed esenzione IVA – 5. Riflessioni sulla natura di tributo ambientale delle norme analizzate – 6. Dalle derrate alimentari ai rifiuti organici: il ruolocontinua