Ultimi Articoli - free

Ris. 1 settembre 2017, n. 115/E, dell’Agenzia delle entrate “Da più parti sono stati chiesti chiarimenti in merito all’applicabilità dell’istituto del ravvedimento operoso di cui all’art. 13 del D.lgs n. 472 del 1997 alla sanzione prevista dall’art. 3, comma 3, del D.lgs. 14 marzo 2011, n. 23, nell’ipotesi di omessa o tardiva presentazione della comunicazionecontinua

Continua...

Ris. 6 febbraio 2017, n. 16/E, dell’Agenzia delle entrate “Quesito. La società istante riferisce di essere un esportatore abituale e di beneficiare del regime agevolato previsto dall’art. 8, comma 1, lett. c) del DPR n. 633 del 1972, che consente a coloro che effettuano operazioni internazionali di acquistare o importare beni e servizi senza applicazionecontinua

Continua...

Ris. 26 gennaio 2017, n. 13/E, dell’Agenzia delle entrate “La Nota II-bis dell’articolo 1 della Tariffa parte I allegata al DPR 26 aprile 1986, n. 131 (Testo Unico delle disposizioni concernenti l’imposta di registro), in tema di agevolazione c.d. “prima casa” prevede che “In caso di … trasferimento per atto a titolo oneroso o gratuitocontinua

Continua...

Tutti gli articoli

Ultimi Articoli - premium

SOMMARIO: 1. Incipit – 2. I fatti di causa – 3. L’impugnazione degli atti della riscossione e l’annosa disputa sulla configurazione del rapporto tra ente creditore ed agente della riscossione – 4. Litisconsorzio facoltativo successivo e necessità della chiamata motu proprio, tramite litis denuntiatio – 5. Natura sostanziale della chiamata in causa e rispetto delcontinua

Continua...

LA NORMA SULLA SOLIDARIETÀ SCRITTA PRIMA DELLA CONCENTRAZIONE DELLA RISCOSSIONE E LA NORMA SULLA SOPRAVVIVENZA SCRITTA CON FORMULAZIONE DAVVERO INFELICE. DOV’È IL FILO DI ARIANNA? SOMMARIO: 1. Premessa – 2. La disciplina codicistica dei debiti relativi all’azienda ceduta – 3. Le deroghe alla disciplina codicistica dei debiti relativi all’azienda ceduta – 4. Presupposto dell’effettività delcontinua

Continua...

SOMMARIO: 1. Introduzione – 2. La posizione dell’Amministrazione finanziaria – 3. Effetto traslativo del rent to buy: interpretazioni dottrinarie e chiarimenti dell’Amministrazione finanziaria. 1. Introduzione Al fine di favorire la ripresa delle contrattazioni immobiliari, soprattutto con riferimento a quelle categorie di soggetti che hanno maggiori difficoltà ad acquistare il bene “casa”, anticipando ingenti importi, ilcontinua

Continua...
Tutti gli articoli