Ultimi Articoli - free

Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri 15 novembre 2016, n. 3, in G.U. n. 283 del 3.12.2016 1. di individuare come segue, ai fini dell’applicazione della disciplina di cui al decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, e del decreto-legge 11 novembre 2016, n. 205, l’elenco aggiuntivo all’allegato 1 dei Comuni interessati dagli eventi sismicicontinua

Continua...

Provv. dir. Agenzia entrate 2 dicembre 2016 1. Approvazione del modello per la dichiarazione d’intento di acquistare o importare beni e servizi senza applicazione dell’imposta sul valore aggiunto, delle relative istruzioni e delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati 1.1 Sono approvati: a) il modello, con le relative istruzioni, per la dichiarazione d’intentocontinua

Continua...

Provv. dir. Agenzia entrate 1 dicembre 2016 1. Modifiche al provvedimento n. 182070 del 28 ottobre 2016 relativo alla trasmissione telematica dei dati delle fatture ai sensi dell’articolo 1, comma 3, del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127 1.1 Al punto 3 del provvedimento, dopo il punto 3.4, è aggiunto il seguente: “3.5 Incontinua

Continua...

Tutti gli articoli

Ultimi Articoli - premium

SOMMARIO: 1. Premessa – A. INVESTIMENTI DALLA SVIZZERA IN ITALIA; 1. Consolidato fiscale (art. 6 del D.Lgs. n. 147/2015 trasfuso nell’art. 117 del TUIR); 2. Il trasferimento della residenza in Italia (art. 12 del D.Lgs. n. 147/2015, trasfuso nell’art. 166-bis del TUIR); 3. La stabile organizzazione in Italia (art. 7 del D.Lgs. n. 147/2015, trasfusocontinua

Continua...

SOMMARIO: 1. La riforma del processo tributario – 2. Problemi delle nuove norme sulla tutela cautelare – 3. Una possibile interpretazione degli artt. 52, secondo comma, e 62-bis, primo comma, del D.Lgs. n. 546/1992 – 4. L’oggetto della sospensione – 5. I requisiti della tutela cautelare – 6. Riscossione dopo la cassazione della sentenza dicontinua

Continua...

1. Ambientamento: il procedimento da cui si origina la sentenza L’annotata sentenza prende le mosse da un procedimento nell’ambito del quale era stato disposto il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente in relazione al reato di dichiarazione infedele di cui all’art. 4 del D.Lgs. 10 marzo 2000, n. 74. Gli indagati – indicando incontinua

Continua...
Tutti gli articoli